Tutto quadra..

Una spiegazione del genere, l'avrei voluta scrivere io da molto tempo, per giustificare la marcescenza del mio blog, il fatto che non scrivo più recensioni ai libri (anche se li leggo e talvolta ne rimango talmente entusiasta che "quasi quasi ci scrivo sopra qualcosa... ma dai, anche no"), che la mia capacità di espressione si limita alle dieci righe e non oltre, che ho tolto persino la possibilità di commentare per non essere costretta a rispondere "pro forma",e che al massimo ficco qualche foto di pagine di libri, perché so' pigra e non ho manco voglia di ricopiare le citazioni dalla Smemoranda. Peccato, che io non stia però scrivendo un libro, perciò l'appropriazione della giustificazione di Zero Calcare, risulta quanto mai indebita. Quindi: leggetevi la spiegazione, levate tutte le parti relative allo spirito creativo investito nel libro, e vi rimane il mio periodo di cacca, con qualche minuscola gioia, confusa in una valle di lacrime. Ecco spiegato il tutto: LA STITICHEZZA DEI SENTIMENTI.

A bientôt...



Nessun commento:

Posta un commento