Click to Play

Se potessimo interrompere le conversazioni quando vogliamo, quando ci arrivano sgradevoli all'orecchio, o quando ci annoiano, o quando non vogliamo vederne la fine perché in fondo le temiamo, saremmo come quelli che ascoltano sempre le prime tre tracce di un cd perché della quarta "non  mi piace l'attacco", che scaricano il tormentone estivo o la hit del momento, ignorando che quasi sempre, per capire un'artista bisogna ascoltarne l'intera produzione. Ci condanneremmo a non sapere mai cosa vuol dire innamorarsi di una canzone che non passerà mai alla radio. O di una persona che non tocca le corde di nessuno, tranne che le tue. 




Nessun commento:

Posta un commento