Attenzione

[Annuncio a tutte le gonnelle in piena crisi ormonale estiva]

Vorrei ricordare a tutte le narici frementi che nitriscono quando vedono pubblicità come questa




che nel 1953, è uscito un film, che da questo punto di vista (cioè la sana e genuina molla fornicatoria), si era già portato per benino avanti col lavoro, e non ha niente da invidiare a questi pallidi tentativi di emulazione, che andrebbero apprezzati più per le location, che per i Big Jim dagli addominali d'amianto e le espressioni di plastica.

[Da qui all'eternità], Fred Zinnemann
[Da qui all'eternità], Fred Zinnemann

[Da qui all'eternità], Fred Zinnemann
[Da qui all'eternità], Fred Zinnemann


E codesta perfezione di corpi e di scene non è l'unica cosa memorabile del film, c'era anche dell'ottima musica che non andrà mai fuori moda al contrario (si spera) del costume (mutandesco) del modello pubblicitario.







                                                    *******************************




La mia idea era quella di far finire il post qui, scagliare il s(e)sso e nascondere subito il mouse, ma non resisto alla tentazione di lagnarmi qui con voi di quanto segue. Questo film vinse su 13 nomination, ben 8 premi Oscar. Cioè tre in meno, e sottolineo tre, e sottolineo in meno, di quella fetecchia di Titanic, che a sua volta ha vinto lo stesso numero di Oscar di Ben Hur, cioè avete capito? Ne ha vinto 11 come Ben Hur (!!!!) Verguenza!!



Non mi dilungo in ulteriori imprecazioni, perché risulterebbero retoriche. Vado piuttosto ad affogare il mio sdegno in un bicchiere di te freddo. Ou revuar

3 commenti:

  1. Due cose che vanno dette:
    1) Zinnemann è il regista di Mezzogiorno di fuoco!
    2) Burt Lancaster prima di fare cinema lavorò come trapezista in un circo - direi che si vede

    ciao!
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se è per quello Zinnemann è anche il regista de "Il giorno dello sciacallo" ecc ecc (nel senso che ce ne sono molti altri che meritano parecchio).

      E su Burt, che dire... le immagini parlano da sole :D

      Elimina
  2. Quasi senza accorgercene ci siamo lasciati sfuggire troppe cose belle, come tanti fessi.

    RispondiElimina