Marmellata di pomodori rossi

Ho sempre dato molto valore agli antipasti e agli aperitivi. Non tanto per il loro valore intrinseco, quanto per il fatto, che oltre ad aprire lo stomaco, aprono anche gli argini delle conversazioni.

Capita spesso ad  esempio, di invitare a casa amici che non sono intimi, o magari nuove conoscenze.
E allora in questi casi, secondo me, l’aperitivo come anche l’antipasto predispone alla convivialità.

Trovo infatti, sia molto più facile chiacchierare del più e del meno davanti a delle tartine, piuttosto che davanti a delle lasagne, dove qualunque discorso cede il passo alla fame degli occhi e dello stomaco.

Ecco perché questa ricetta la trovo fantastica, specie se abbinata a un tagliere di formaggi e a un buon vino, a inizio serata.
(A proposito, qualora vogliate erudirvi sulla lista degli abbinamenti  formaggi-salse, guardate qua)


Ingredienti:

-Pomodori molto maturi,  1 Kg e mezzo

-Zucchero, 300 g.
(vi sembrerà pochino, ma non lo è se considerate che una volta  che i pomodori son stati sbollentati, pelati, privati dei semi, e strizzati dall’eccesso d’acqua, vi ritroverete con meno di un Kg.)

-Limoni, 2

-Vanillina, 1 bustina

Preparazione:

I pomodori per quest’uso devono essere molto maturi e polputi.
Immergeteli anzitutto in acqua bollente per poterli spellare facilmente.
Spellateli, tagliateli per metà ed eliminate i semi.
Metteteli dentro la padella e aggiungete lo zucchero,la vanillina, il succo dei due limoni, e la scorza grattuggiata di uno dei due. ( Io, dopo che li ho spremuti, uno l’ho diviso a metà e l’ho buttato a cuocere insieme ai pomodori. Ovviamente dopo ho levato via i pezzi).

Levate la marmellata quando sarà giunta alla consistenza delle conserve comuni. (A me è bastata poco più di mezz’ora).


Per esigenze di praticità, ho fatto la foto con qualcosa che avevo a immediata disposizione, fette biscottate calde, una goduria comunque!! 


Versatela nei barattoli precedentemente sterilizzati, chiudeteli lasciando 1 cm d’aria, e capovolgeteli subito per creare il sottovuoto.

E buone chiacchierate a tutti!



Nessun commento:

Posta un commento