Fagottini di pomodori allo speck

In questo periodo natalizio in cui tutti si dilettano a fare cose ipercaloriche, io cerco di tenermi più sulle righe, pubblicando questa ricettina facile facile da servire come antipasto, in un giorno qualunque.


Ingredienti:

- Pomodori maturi e sodi, 5 o 6 (io li ho presi di media grandezza e con l'impasto son riuscita a riempirne 6)
- Pangrattato, 50 g.
- Speck, 75 g. in una sola fetta (io ho utilizzato quasi un etto di speck affettato e va bene lo stesso, solamente dovete cercare di fare pezzetti piccolini)
- Parmigiano grattugiato, 2 cucchiai
- Erbe aromatiche tritate: basilico, prezzemolo e maggiorana ( al posto della maggiorana, io ho usato origano e vi assicuro che va bene lo stesso, naturalmente non mettetene troppo)
-Mozzarelle ciliegina: una per pomodoro (quindi dovete averne a disposizione 5 o 6)
- Olio extra vergine d'oliva
- Sale, pepe

Preparazione:

Tagliate la calotta ai pomodori, svuotateli dei semi e salateli.
Capovolgeteli per far uscire l'acqua di vegetazione.
Tagliate la fetta di speck a dadini, togliendo il grasso in eccesso (io, avendo usato lo speck affettato non ho tolto niente).
Amalgamateli con il parmigiano, le erbe aromatiche, un pizzico di sale, uno di pepe e il pangrattato.
incorporate un po' d'olio (io ne ho messo all'incirca 2 cucchiai e mezzo).
Farcite per metà i pomodori con questo composto, mettete in ciascuno una mozzarella e finite di riempire con il composto. (Ecco, a proposito della mzzarella: io ho fatto come prescrive la ricetta e in effetti non è male, ma la prossima volta proverei a sminuzzare la mozzarellina e a unirla direttamente al composto. Il sapore secondo me viene più omogeneo.)

Rimettete la calotta ai pomodori. Chiudete ciascuno di essi in carta da forno, legandoli con dello spago.


Mettete i fagottini in una pirofila, ben llineati, e cuoceteli in forno già caldo a 180 °C, per venticinque minuti.

Serviteli caldi o tiepidi.


Nessun commento:

Posta un commento